Non solo bitcoin sta vedendo un aumento nel suo valore, ma anche Ethereum inizia ad assaporare qualche successo. Secondo i dati forniti oggi tramite Skew analytics, i contratti di opzione per Ethereum sul principale scambio di opzioni Deribit hanno raggiunto un nuovo massimo storico di oltre $108 milioni di interessi aperti.

Non solo bitcoin sta vedendo un aumento nel suo valore, ma anche Ethereum inizia ad assaporare qualche successo. Proprio ieri abbiamo notato la sua ascesa rispetto ai due giorni precedenti. Attualmente (ore 9.03) questo altcoin si trova a quota $220,83, superando la base da cui era partita ieri.

Molti ripongono fiducia in questa criptovaluta, probabilmente perchè a breve verrà rilasciata la tecnologia Ethereum 2.0. Con questo lancio si decreterà un cambio infrastrutturale che avrà lo scopo di:

  • aumentare le transazioni-per-secondo (tps); 
  • ridurre i consumi elettrici;
  • ridurre i costi in generale. 

Questa innovazione è assolutamente necessaria per rendere l’infrastruttura capace di reggere picchi di transazioni molto più elevati, che saranno inevitabili se la tecnologia aumenterà la propria diffusione. 

Con questa prossima uscita, l’interesse per le opzioni a cielo aperto è aumentato e proprio ciò potrebbe essere un altro segnale rialzista per Ethereum.

Non solo bitcoin sta vedendo un aumento nel suo valore, ma anche Ethereum inizia ad assaporare qualche successo.

E’ giusto sfruttare le oscillazioni?

Secondo i dati forniti oggi tramite Skew analytics, i contratti di opzione per Ethereum sul principale scambio di opzioni Deribit (lanciato a giugno 2016 e cresciuto fino a diventare il più grande scambio di opzioni ETH) hanno raggiunto un nuovo massimo storico di oltre $108 milioni di interessi aperti. 

Cosa significa ciò?

Che un numero maggiore di investitori sta coprendo le proprie scommesse per quanto riguarda il prezzo di Ethereum nei prossimi mesi, mentre quelli che emettono il contratto sono pronti a guadagnare rapidamente in base alla loro fiducia nel modo in cui i prezzi di ETH si comporteranno.

Fatto sta che prima del recente rialzo, le opzioni di Ethereum hanno registrato picchi di attività a settembre 2019 quando ETH è aumentato di quasi il 20%, passando da meno di $170 a oltre $200 nel corso di tre settimane e di nuovo nel febbraio 2020, dopo che i prezzi di ETH sono aumentati di quasi il 125% in sole sei settimane. I trader di opzioni desiderano sfruttare tali oscillazioni poiché i prezzi dei contratti di opzione sono derivati ​​da quello di mercato al momento dell’emissione dei contratti.

Voi credete in un rialzo di ETH dopo che verrà effettuato il lancio di Ethereum 2.0?